Crudeltà animale: il dog spinning bulgaro

21 dicembre 2011

Un cane attaccato ad una corda e fatto girare vorticosamente in aria fino a precipitare in acqua: è il dog spinning bulgaro, ennesimo abuso nei confronti degli animali.

Si è ormai giunti ad un livello in cui ogni volta che si crede di aver conosciuto ogni possibile tipologia di maltrattamento di animale, qualcosa di diverso salta fuori.

Il rituale del dog spinning è da tempo immemore considerato un metodo per tenere lontani gli spiriti maligni dal villaggio bulgaro di Brodilovo. Questa pratica, conosciuta anche con il nome di “trichane”, è di matrice pagana e viene svolta una volta all’anno, il 6 marzo. 

Nel dog spinning, si procede ad avvolgere una corda attorno ad un cane. L’animale viene poi sospeso sopra un corso d’acqua, come un fiume. 

Il cane viene a questo punto fatto girare vorticosamente in modo da far attorcigliare la corda fino al suo limite. Da quel momento in poi, l’animale inizierà a girare nella direzione opposta, fino a precipitare nell’acqua.

Teoricamente non dovrebbe accadere nulla al cane nel corso di questo rituale, ma basta dare un’occhiata alle fotografie delle scorse edizioni per notare immediatamente l’espressione terrorizzata dell’animale inerme e sospeso sopra un fiume, mentre la gente si accalca poco distante e rumoreggia eccitata.

È capitato nel passato che alcuni cani siano affogati successivamente al rituale perché troppo disorientati nel momento in cui precipitavano nell’acqua.

La pratica del dog spinning bulgaro era stata sospesa nel 2005, quando svariati media internazionali vennero a conoscenza del fatto e sparsero la voce: inevitabile la reazione delle associazioni animaliste di tutto il mondo, indignate per un rituale senza senso e crudele.

Il “trichane” è stato però reso nuovamente legale quest’anno, quando il sindaco di Brodolivo ha dichiarato di non avere “nulla in contrario” e che comunque “non dovrebbe capitare nulla al cane”. Il sindaco Petko Arnaudov ha poi spiegato alla Sofia News Agency che “la società e la comunità internazionale hanno male interpretato il rituale. Nessuno fa male ai cani. Sono portati lì dai loro proprietari che li amano e vogliono che facciano parte di questo rituale folkloristico, che serve ad allontanare gli spiriti maligni e a richiamare la fertilità. I cani girano in aria solo per 15/20 secondi e poi cascano in acqua, così si fanno anche un bagno”.

Il sindaco ha aggiunto anche che la tradizione era stata restaurata perché ci si augura che possa portare speranza in una situazione economica molto tragica.

Il tutto in barba al governo bulgaro, il cui Primo Ministro Boyko Borisov aveva condannato apertamente il rituale chiedendo persino sanzioni verso il villaggio che lo praticava.

È storia recente, in Bulgaria, l’approvazione di norme contro la crudeltà verso gli animali – norme che comunque non sono ancora applicate per la carenza di interventi da parte delle forze dell’ordine che non prendono seriamente gli abusi ai danni delle altre creature.

Se volete, a questa pagina potete fermare una petizione per chiedere che il dog spinning venga messo definitivamente al bando.

Di seguito, il video che mostra esattamente come si svolge questa pratica.

© All-4Animals.com - tutti i diritti riservati

Tags: , , ,

61 Responses to Crudeltà animale: il dog spinning bulgaro

  1. dany on 31 maggio 2012 at 10:45

    se vi sembra normale a voi povero cane è terrorizzato…..x allontanare gli spiriti…brutti ignorantoni bulgari….vi attacch io a voi…..che schifo

  2. Nevik on 29 febbraio 2012 at 13:29

    Mia nonna buonanima quando voleva offendere qualcuno gli dava del “bulgaro” oggi ne capisco bene il significato,quelli dell’est sono per la maggior parte crudeli vigliacchi ignoranti e gran figli di [email protected]@@@@A….
    andate a vedere cosa stanno facendo ai cani in ucraina per essere puliti per i prox campionati europei!!!!!!!!
    I BASTARDI SIETE VOIIIIIIIII

  3. maurizio on 29 febbraio 2012 at 13:22

    lo troverei interessante se ci mettessero il sindaco

  4. marco r. on 1 febbraio 2012 at 03:31

    sottosviluppati mentali totali, loro, i bulgari.

  5. luciano on 28 dicembre 2011 at 23:42

    purtroppo sono popoli ingnoranti non si puo cambiarli. solo sparargli

  6. Technicolor on 28 dicembre 2011 at 14:18

    “Nessuno fa male ai cani. Sono portati lì dai loro proprietari che li amano e vogliono che facciano parte di questo rituale folkloristico” ma belin non mi sembra che li amino tanto! Basta vedere come li portano li! Presi x una zampa ed un’orecchio povere bestiette va!!

  7. Cristina on 28 dicembre 2011 at 14:09

    Ma questa gente qua si può fare fuori????? Così eliminiamo un p’ di gentaglia dal mondo!

  8. Monica on 28 dicembre 2011 at 08:01

    Spero solo che la natura si ribelli a questi bastardi

  9. rosy on 28 dicembre 2011 at 07:46

    Fate solo SCHIFO !!!! BASTA ! ANNULLATE QUESTO ORRIBILE RITUALE TROGLODITA ! NON SIAMO PIU’ All’ETA’ DELLA PIETRA ! CHE SCHIFO !! BULGARIA VERGOGNATI !!!

  10. filomena on 28 dicembre 2011 at 03:27

    per favore, smettetela con questo buonismo del cazzo!

    • All4Animals on 28 dicembre 2011 at 17:44

      Ossia? Cosa intendi esattamente?

    • serenella on 29 febbraio 2012 at 20:00

      Dovrebbero attaccare te alla corda e fare un Filomena-spinning, così potremmo vedere se ti diverti e dici ancora di smetterla con il buonismo!

  11. filomena on 28 dicembre 2011 at 03:25

    aaahhhh…che brutta cosa essere specisti e non saperlo!

  12. Ilona on 27 dicembre 2011 at 23:43

    Se mi capita di vedere una cosa del genere combino una strge !!! Rimangono tutti sorpresi cosa gli faccio a tutti che fanno e asistono a un ritual chiamato da loro del genere!

  13. Eleonora on 27 dicembre 2011 at 23:39

    La civiltà di un popolo si vede da come tratta gli animali. Ho sempre pensato che la gran parte dei Paesi dell’Est fossero sottosviluppati ma se lo sono, è perchè il loro popolo è composto da persone mentalmente sottosviluppate.
    Da una condizione simile, che cosa ci si può aspettare?
    Mi viene solo voglia di diventare razzista.

  14. laura on 27 dicembre 2011 at 23:33

    VA’ BENE UNA BESTEMMIA?

  15. GIODI on 27 dicembre 2011 at 22:55

    INCIVILI TERZO MONDO MALEDETTI!!

  16. SLuca on 27 dicembre 2011 at 22:44

    PENSATE SEL IL CANE NEL RUOTARE VA A SBATTERE CONTRO I LEGNI CHE PASSANO DA PARTE A PARTE CHE FINE CHE FA’!!!
    ZINGARI CHE NON SANNO COSA FARE DURANTE IL GIORNO, INVECE CHE PENSARE A LAVORARE E NON VENIRE QUA DA NOI E CHIEDERE LA CARITA’. LO FAREI CON LE LORO GENERAZIONI, CON I FIGLI E BAMBINI DI CHI GUARDA E DI CHI LO FA, POI RIDO PER BENE IO, SOTTO PERO’ NON METTO ACQUA MA ACIDO!!! MERDE!!!

  17. Giovanna Giannella Oro on 27 dicembre 2011 at 22:08

    IL MIO COMMENTO IN QUESTI CASI NON SI SCOSTA DA ALTRI E,QUANDO VEDO LA CRUDELTà MASCHERATA DALLA TRADIZIONE MI TORNANO IN MENTE LE ARENE DEI ROMANI.MI SORPRENDE LA PRESENZA DI TANTE PERSONE CONSENZIENTI CHE COMPIACIUTE NON DIMOSTRANO ALCUNA RIBELLIONE A TANTA IDIOZIA ,POVERE BESTIE,NON CI POSSO CREDERE CHE IN QUEL PAESE NON CI SIA UN GRUPPO ANIMALISTA CHE SI FACCIA VALERE

  18. Vera on 27 dicembre 2011 at 22:03

    Sono senza parole… Spero che qualcuno intervenga e fermi questo schifo.

  19. roberta on 27 dicembre 2011 at 21:35

    ma nessuno dei cani li morde???? ma………farei vedee questo filmato a chi ha paura dei cani

  20. manuela on 27 dicembre 2011 at 21:19

    No scusate, per sbaglio ho cliccato il tasto credo “mi piace” e nn so + come toglierlo.
    Non ho parole a tanto schifo!! Maledetti! Vorrei appenderli loro lassù schifosi!!

  21. simona on 27 dicembre 2011 at 21:12

    Possiamo fare la stessa cosa a quel sindaco di merda e poi a tutti quei poveri idioti che guardano e ridono. Io però non li tirerei mai fuori dall’acqua

  22. Terry on 27 dicembre 2011 at 21:05

    Non ho parole,dovete crepare tutti merde.

  23. Rebecca on 27 dicembre 2011 at 20:47

    Figli di puttana…la stessa fine vi farei fare…

  24. simona on 27 dicembre 2011 at 15:01

    non divulghiamo questi fatti, le madri dei bastardi sono sempre incinte e qualcuno, leggendo queste notizie, vorrà emulare!!!

    • All4Animals on 28 dicembre 2011 at 17:50

      Non divulghiamo i video più espliciti ma tieni anche presente che non divulgando certe cose nemmeno si conoscono e dunque continuano imperterrite. È l’informazione a creare il cambiamento.

  25. fabrizio bastianoni on 26 dicembre 2011 at 13:00

    Dico solo che mi piacerebbe che queste stramerde rimaste al tempo delle caverne non potessero rivedere la luce dell’alba di domani. Dovrebbero solo schiantare e nient’altro.

  26. maria elena on 25 dicembre 2011 at 11:16

    non ci sono parole alla crudeltà umana

  27. monica on 24 dicembre 2011 at 15:11

    poveri animali ma che razza di modi verso questi cani ci sono anche bambini e donne sensibilità zero bastardi di merda

  28. elena sorina on 23 dicembre 2011 at 23:02

    ma che vadano a farsi fotere tutti questi bastardi di merda che tratano gli animali come se fossero dei ogetti.

  29. Piera POILLUCCI on 23 dicembre 2011 at 22:01

    Bisogna perseguirli penalmente in Europa!!!

  30. Dan on 23 dicembre 2011 at 16:43

    E il divertimento dov’è scusate? Mah….Una cosa bruttissima è che nel “pubblico” è pieno anche di donne. Mi aspetterei una maggior sensibilità da parte loro, invece di far foto…

  31. flora on 23 dicembre 2011 at 16:09

    ma che cavolo dice il sindaco ai cani non dovrebbe succedere nulla….NON DOVREBBE quindi sto balordo non e’ sicuro…….e poi immaginiamoci una persona come starebbe?male! e siccome i cani soffrono e gioiscono come le persone che idiozie dice questo imbecille mostro ….. bisogna essere dei pazzi e non amare il proprio cane per portarlo li’ e vederlo terrorizzato e in preda alla disperazione mentre magari vedi le persone che applaudono e se la ridono mentre il tuo cane l’hai portato li’ come un fantoccio a farlo soffrire inutilmente per far solo compiacere un sindaco idiota come tutte le persone che stanno li’ come deficienti a guardare…….sindaco DIMETTITI…ANIMALISTI ATTIVIAMOCI E FACCIAMOLI SMETTERE…..VERGOGNA FALLO FARE A TUO FIGLIO IL GIRO ALLA CORDA E IL TUFFO NELL’ACQUA VEDIAMO SE STAI LI’ FERMO COME UN IMBECILLE A GUARDARE O MEGLIO METTITI TU….E MAGARI TI PRENDE UN INFARTO PERCHE DI GENTE COME VOI CHE FA DEL MALE SU ESSERI INDIFESI BISOGNA AVERE SOLO PAURA PERCHE’ SIETE MALATI DI MENTE E ANDRESTE CURATI NEI MANICOMI CRIMINALI, SIETE DEI DISTURBATI PSICHICI CAPACI DI FAR DEL MALE AD OGNI ESSERE VIVENTE INDIFESO E INERME BAMBINI, ANZIANI, DISABILI……VERGOGNA!!!

  32. isa on 23 dicembre 2011 at 15:40

    Dicono di amare i loro cani ma già come li prendono fa pensare al contrario…ma perchè non si buttano loro nell’acqua…

  33. gianni on 23 dicembre 2011 at 15:23

    io mi apposterei con un fucile dietro i cespugli, e poi appena si avvicinano a quel ponte di legno, vedremo chi finisce in acqua

  34. kim on 23 dicembre 2011 at 15:19

    andate a visitare questi paesi splendidi.. alimentate queste popolazioni…

  35. kim on 23 dicembre 2011 at 15:18

    l’ignoranza affonda le sue radici nell’umanità. questo ne è un chiaro esempio.

  36. paola sirio on 23 dicembre 2011 at 12:30

    io credo ad una giustizia divina, vi rticordate i giapponesi che hanno massacrato per decenni balene e delfini, poi un giorno arrivo’ il terremoto e lo tsunami, e credo che se ricomi nceranno qualche altro avvenimento radera’ quel popolo al suolo. anche quelle sono creature divine e nessuno da dirittto all’uomo di eliminarle, Dio li lascia fare ma poi dice BASTA.

    • Ilona on 27 dicembre 2011 at 23:52

      brava Paola Sirio!!! E così e giapponesi sono rimasti male di quello che hanno provato sulla loro pele e io dico … avete fatto tanto perche succede quello che e sucesso e ora state piangendo … e tardi e arrivato momento di fare i conti … natura si e soltanto difesa e io godo…. e cosi devono finire tutti che stanno faccendo del male … a chiunque compreso a i stupendi animali!

  37. Gloria on 23 dicembre 2011 at 12:08

    …E POI DICONO DI NON ESSERE RAZZISTI! MA QUESTA GENTAGLIA NON CI ASSOMIGLIA AFFATTO!

  38. Gloria on 23 dicembre 2011 at 12:07

    RAZZA DI DELINQUENTI! SPERO CHE UN GIORNO LO POSSANO FARE ANCHE A VOI!

  39. Antonio on 23 dicembre 2011 at 10:55

    poveretti….che dire spero che un giorno qualche familiare di quelli avra’ una bella malattia di quelle che colpira’ tutto il villaggio…devono soffrire sta gente.

  40. Lamberto on 23 dicembre 2011 at 05:03

    Vivono ancora nel medio evo…poveri stolti per non dire di peggio.

  41. FEDERICO on 23 dicembre 2011 at 02:07

    ma il buon DIO NON POTREBBE ESTIRPARE STE MERDE?!?!?

  42. franco on 22 dicembre 2011 at 19:46

    Poveri imbecilli….. appenderei loro per le palle, poi le chiederei cosa si prova…..

  43. griselda on 22 dicembre 2011 at 18:18

    L’ IGNORANZA E’ IL PEGGIORE NEMICO DELLE PERSONE …MA …ANCORA PEGGIO QUANDO S’ UNISCE ALLA CRUDELTA’ !!!

  44. Gerry on 22 dicembre 2011 at 12:11

    Povero mondo !! E non voglio aggiungere altro per non sembrare incivile !!!

  45. henry on 21 dicembre 2011 at 23:54

    si nascondono dietro a parole come “tradizioni”, “usanze” e “cultura” ma questo non fa che aumentare il disprezzo nei confronti di chi abusa della vita di innocenti animali. Dietro tutto ciò c’è solo una chimica ed incontrovertibile mancanza di intelligenza di una gran parte della popolazione, quella che tace, quella che subisce e quella che fa di tutto per far restare il paese ai margini della civiltà.

  46. Marty on 21 dicembre 2011 at 23:04

    Voi vi indignate tanto, come anche io, per questi fatti; il fatto è che anche le bistecche che ve magnate sono frutto di sofferenza, non dobbiamo negare la realtà e indignarci solo per i cani o i gatti, non c’è differenza tra le specie! non voglio fare polemiche e la chiudo qui :)
    saluti

  47. skiu on 21 dicembre 2011 at 21:34

    Gli auguro che porti tutto il male che cercano di scacciare, fottuti ignoranti!

  48. betty johnston on 21 dicembre 2011 at 20:14

    It is hard to believe how people – and so many in a group actin – can be so horrible. What kind of monsters are they?

  49. News 21 dicembre « Chiliamacisegua on 21 dicembre 2011 at 17:30

    [...] Crudeltà animale: il dog spinning bulgaro [...]

  50. Ilde on 21 dicembre 2011 at 17:23

    Maledetti stronzi!!!!!! Perchè non ci si appendono loro per le palle e vedono se gli porta fortuna????? BARBARI STUPIDI IGNORANTI!!!!!!

  51. sonia on 21 dicembre 2011 at 12:56

    MA K GENTE STUPIDAAAAAAAAA

  52. Marcella on 21 dicembre 2011 at 11:51

    il link alla ptizione non funziona potete sistemarlo? vorrei firmare! grazie
    M.

    • All4Animals on 21 dicembre 2011 at 12:01

      ci scusiamo marcella, una svista. ora funziona tutto.

  53. ROB on 21 dicembre 2011 at 11:50

    basta veder le facce da coglioni che hanno per capire che sono un popolo inutile ed ignorante.

  54. Simona Scalas on 21 dicembre 2011 at 11:39

    una barbarie

  55. Anna Pasquali on 21 dicembre 2011 at 11:11

    Poveri piccoli, oltre al terrore c’è anche il rischio di farli soffocare o di rompere una costola. E’ facile usare animali indifesi per il proprio divertimento! Perché non ci appendono quei quattro panzoni che ridono, che forse porta anche più fortuna!
    Non condivido su f.b. per evitare che a qualcuno venga questa bella idea, magari a qualche sindaco leghista!

    • Giovanna Giannella Oro on 27 dicembre 2011 at 22:18

      HAI RAGIONE ANCHE IO NON CONDIVIDO SU FB PERCHè RITENGO CHE LE COSE INFAMI ABBIANO MOLTA PRESA SU CERTI MENTECATTI E DI FACILE IMITAZIONE, PREFERISCO NON FARLO E SOFFRIRE IN SILENZIO

Vuoi farti conoscere?

Supporta Attenti All’Uomo

Vai al sito

Bikes For Pets

Inserisci il tuo indirizzo email e ricevi nella tua casella di posta ogni nuova news postata da A4A.

Join 191 other subscribers